La funzione dell’insegnante facilitatore nel progetto Ap&Ap è quella di proporre ai ragazzi situazioni e stimoli che facilitano la condivisione di esperienze e la sperimentazione di competenze, non quello di presentare lezioni tradizionali.

Il conduttore-facilitatore, all’interno del gruppo, avrà quindi il compito di:

  • proporre le questioni, argomentandole, in modo che gli studenti siano sollecitati a riflettere e ad esprimere le loro riflessioni;
  • favorire la partecipazione di tutti, senza forzare, ascoltare con attenzione, rispettare le idee espresse;
  • facilitare gli interventi, segnalando le connessioni e le differenziazioni, e facendo brevi sintesi che permettano ai partecipanti di cogliere ed apprezzare il percorso di ricerca e riflessione che stanno sviluppando;
  • aiutare a “fissare” di tanto in tanto i punti “acquisiti” dal gruppo classe, utilizzando per es. cartelloni appesi alle pareti;
  • concludere ogni incontro con una sintesi, che permetta agli studenti di riflettere sul significato dell’esperienza appena vissuta, di appropriarsi di ciò che è stato discusso e scoperto, anche indicando ciò che è stato meno elaborato, ciò che ha riscosso più consensi e ciò che è stato più controverso.

Per utilizzare al meglio le potenzialità offerte dal gruppo (favorisce la conoscenza reciproca, facilita lo scambio e l’arricchimento, migliora l’autostima individuale, promuove l’ascolto e la collaborazione), l’insegnante-facilitatore sarà attento a creare un clima di fiducia e di rispetto reciproco.

In questo modo sarà possibile gestire eventuali conflitti e difficoltà, che possono emergere all’interno di ogni contesto dinamico.

 

#navigation .menu { float: left;}

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi